trattamenti botulino, botulino

Trattamenti al Botulino

Quando serve

 

  • Quando si hanno rughe frontali

 

  • Quando si hanno rughe interciliari e “zampe di gallina”

 

  • Quando si desidera un modellamento facciale anti-età, ad effetto lifting.

Risultati:

 

Le rughe d’espressione vengono efficacemente trattate dalla tossina purificata del botulino. Esistono varie formulazioni commerciali in Italia ma solo tre sono autorizzate per uso estetico.

Elimina temporaneamente la causa principale delle rughe, donando una pelle distesa, lucente, senza quelle piccole “increspature” che danno la visione dell’età che avanza.

Le rughe si attenuano in 5 o 8 giorni, I risultati durano in genere 5-6 mesi dopo di che il trattamento può essere ripetuto.

E’ stato messo in evidenza che, dopo diverse sedute, l’effetto terapeutico dura più a lungo.
I risultati migliori si ottengono a livello del distretto superiore del viso, sulle rughe orizzontali della fronte, su quelle verticali tra le sopraciglia e su quelle perioculari nella zona delle “zampe di gallina”.
Il Dott. Christophe Buratto utilizza solo prodotti autorizzati in Italia per uso estetico.

Tecnica:

 

Il trattamento consiste nell’iniettare, in specifici punti facciali, quantità minime di farmaco con lo scopo di ridurre la forza e la continuità del corrugamento muscolare responsabile delle rughe mimiche.
L’iniezione si pratica con una siringa dotata di un piccolissimo ago che raramente provoca piccole ecchimosi o un leggero gonfiore temporaneo (qualche ora) non pregiudicando la vita sociale o lavorativa.

Quanto dura il trattamento:

 

La durata della seduta è di circa 20 minuti, e non è necessaria alcuna anestesia. Il trattamento non necessità di alcun periodo di degenza. Si può tornare da subito alle normali attività lavorative o sociali. Non ha effetti collaterali significativi. E’ da evitare l’iniezione in gravidanza ed in presenza di patologie neuromuscolari od allergiche.

Quanto costa un trattamento di medicina estetica?:

 

Filler all’acido ialuronico, Tossina botulinica, Biorivitalizzazione.

 

La medicina estetica è una cosa seria. Si tratta a tutti gli effetti di un trattamento medico e che, per determinarne i costi, è fondamentale considerare tutti i fattori che portano ad un risultato positivo, duraturo ed in sicurezza.

 

La prima visita: importante per conoscere il medico ma anche il paziente; per valutare la situazione iniziale ed i risultati che si possono ottenere. Un trattamento di medicina estetica presuppone sintonia ed empatia fra medico e paziente che si crea solo attraverso il dialogo.


Materiali utilizzati: un trattamento di medicina estetica deve essere personalizzato, i prodotti non sono tutti uguali, bisogna scegliere materiali di qualità che hanno dei costi, ogni fiala deve essere usata per un solo singolo paziente per mantenere la sterilità del contenuto e prevenire infezioni o contagi. L’esperienza maturata con gli anni e attraverso corsi di formazione e aggiornamento permette inoltre di saper gestire le complicazioni che, anche delle semplici “punturine”, possono dare.


Il trattamento : Molti si improvvisano “medici estetici” ma un professionista serio arriva a proporre una semplice “punturina” solo dopo anni di formazione, conoscenza dell’anatomia e analisi del prodotto. Il locale dove viene effettuato il trattamento estetico deve essere adeguato e certificato, questo presuppone dei costi di mantenimento che sono quotidiani e continui. Il personale coinvolto oltre al medico come il personale di accoglienza, di sala, gli infermieri ed i collaboratori medici sono figure indispensabili al corretto svolgimento del trattamento e la qualità dei risultati e soprattutto per la sicurezza, fattore sempre centrale per i pazienti.