Liposuzione ad Ultrasuoni

Il trattamento

La Lipoemulsione sottocutanea ( L.E.S.C.) è una tecnologia molto flessibile ed è efficace per tutti i seguenti trattamenti :

Doppio mento – riduce il fastidioso eccesso di grasso sotto il mento e rende la pelle più tesa

Braccio flaccido – riduce il grasso in eccesso e rende la pelle più tonica

Ginecomastia – appiattisce le mammelle maschili troppo sporgenti

Addome – riduce il volume dell’addome sia sopra che sotto l’area ombelicale

Fianchi – elimina le “maniglie dell’amore”

Schiena – fa scomparire quel fastidioso accumulo di grasso sotto le scapole o in zona lombare

Cosce – riduce gli inestetici cuscinetti esterni. Riduce il grasso dell’interno coscia senza caduta della pelle soprastante

Ginocchia – modella l’interno ginocchio rendendolo più snello

Polpacci e caviglie – riduce il volume delle gambe che assumono un aspetto più armonioso

Lipomi – riducono fastidiosi accumulo di grasso senza lasciare lunghe cicatrici

Cellulite – riduce la buccia d’arancia migliorando la qualità della pelle

( L.E.S.C. ) Lipo Emulsione Sotto Cutanea:
l’innovativo sistema per il rimodellamento dei profili corporei a bassa invasività.

La L.E.S.C., che non va confusa con una lipoaspirazione tradizionale, è una nuova metodologia di intervento per il rimodellamento dei profili corporei con un livello molto basso di invasività.

 

La Lipoemulsione sottocutanea ( L.E.S.C.) è una nuova tecnica mini invasiva per il trattamento delle adiposità localizzate, i lipomi e le lipodistrofie ( tra cui la ben nota “ cellulite”) che si effettua attraverso a un apparecchio elettromedicale ad ultrasuoni cavitazionali in multifrequenza.

 

Tale tecnica consiste in una emulsione del tessuto adiposo in eccesso, effettuata con cannula ultrasonica fredda e sua successiva aspirazione pressoché indolore mediante una sottilissima cannula.

 

Caratteristiche principali sono: rapidità di esecuzione, ridotta convalescenza con recupero pressoché immediato delle proprie attività. E’ indicata a pazienti affetti da accumuli adiposi localizzati o da pannicolopatie, più conosciute comunemente come “cellulite”.

Gli ultrasuoni, erogati mediante una sottilissima sonda,  sciolgono in maniera omogenea il grasso da rimodellare, conservando intatte le strutture vascolari e nervose presenti nel tessuto trattato.

 

Questo rappresenta un vero punto di forza poiché preserva, senza danneggiare, le strutture vascolo nervose della cute, meno dolore e meno lividi con conseguente minore convalescenza.

 

Questa metodica trova il suo maggiore campo di impiego nel trattamento degli accumuli adiposi di piccole e medie dimensioni, a livello addominale, dei fianchi, delle cosce interne ed esterne ,delle ginocchia, polpacci ,caviglie, braccia e nel cosiddetto doppio mento.

 

Rimuovendo limitate quantità di grasso, la tecnica è comodamente praticabile in anestesia locale e può essere facilmente ripetuta se necessario dopo poche settimane.