occhi cadenti, borse agli occhi, blefaroplastica milano, la blefaroplastica, biostimolazione, ringiovanimento viso, lipofilling del viso, riempimento delle rughe

Estate e macchie cutanee

Una giornata d’estate,si sa,è sempre un gran piacere accoglierla nella propria routine. Ancor meglio se si ha la possibilità di prendere un po’ di sole per iniziare ad abbronzarci. Purtroppo può capitare che con una prolungata esposizione solare in certi soggetti si possa verificare un’accentuazione delle aree di iperpigmentazione. I soggetti che ne vengono colpiti iniziano a chiedersi come fare per mandare via questo inestetismo. Per poter risolvere la problematica però,bisogna conoscere bene le cause e come avviene questa alterazione della pelle.

 

  • L’età è fra le cause più significative: andando avanti con gli anni la pelle tende ed essere sempre meno omogenea e ad acquisire delle irregolarità della pigmentazione soprattutto per quanto riguarda il viso e il dorso delle mani.
  • L’alterazione ormonale è un’altra causa: durante la gravidanza la circolazione tende ad alterarsi per la donna, di conseguenza anche gli ormoni  e possono provocare delle macchie sul viso che però dopo il parto (o nei mesi successivi ad esso) tenderanno a scomparire piano piano. L’iperpigmentazione derivata da un’alterazione ormonale può colpire anche le donne che fanno uso di contraccettivi o di donne in menopausa che fanno una terapia ormonale.
  • L’esposizione solare è un’altra comunissima causa che provoca le discromie cutanee,specialmente se le esposizioni solari sono occasionali ma intense.

La formazione delle macchie è dovuta alla disomogenea produzione di melanina.

La produzione di Melanina aumenta da stimoli dovuti ad agenti esterni,come ad esempio i raggi UV producendo un pigmento bruno come protezione dai danni solari. La pelle ogni mese si rigenera, quindi la melanina cessa di produrre questo pigmento bruno. Purtroppo a volte tende a non smettere di produrlo e si da origine alle macchie.

 

Per questo è molto importante proteggere la pelle durante l’esposizione solare con un adeguato fattore di protezione adatto al proprio tipo di pelle. E’ anche molto importante proteggere la pelle durante tutto l’anno per questo è importante acquistare una crema da giorno che abbia un buon fattore di protezione.

 

Se le macchie cutanee non vanno via da sole si può ricorrere a dei trattamenti schiarenti e a delle creme della stessa funzione che tendono ad aumentare il ricambio cutaneo e a bloccare l’enzima che produce la melanina.

 

E’ importantissimo però non effettuare trattamenti o utilizzare creme schiarenti durante la bella stagione perché avendo un’azione levigante e aumentando il ricambio cellulare la pelle subirebbe un danno ad essere a contatto con i raggi UV perché sensibilizzata.

 

Passata l’estate esistono varie metodiche per rendere di nuovo la pelle di un colore omogeneo, le possibilità spaziano dai trattamenti locali con creme schiarenti a peeling chimici di varia intensità o sedute laser che schiariscono le macchie andando a trattare in profondità le cellule responsabili dell’iperpigmentazione ed al contempo stimolano la rigenerazione cutanea.

 

Un esempio? Laser Clear n Brilliant