Clear + Brilliant

Blefaroplastica

Obiettivo

 

Ringiovanimento dell’aspetto, mediante l’ eliminazione delle borse agli occhi o delle pieghe palpebrali.

Risultati

 

La Blefaroplastica è un intervento volto ad eliminare le borse palpebrali, rimuovendo l’eccesso di pelle e, quando necessario, il grasso periorbitario. L’intervento consente di “alleggerire” lo sguardo, intervenendo, in modo preciso, lungo la linea naturale delle palpebre, senza lasciare cicatrici visibili (le cicatrici non sono visibili, essendo nascoste nel solco palpebrale, per la palpebra superiore, e lungo il margine ciliare, per la palpebra inferiore). Il risultato è in genere permanente; anche se, a causa dei fisiologici processi di invecchiamento, può essere necessario un ritocco dopo 10-15 anni.

Quando operarsi:

 

  • Quando si hanno borse agli occhi;

 

  • Quando si hanno occhi cadenti ed eccesso di cute;

 

  • Quando si hanno rigonfiamenti palpebrali, causati dall’invecchiamento,  anche su soggetti giovani per tendenza familiare alle borse palpebrali.

Quanto dura l’intervento:

 

L’intervento viene svolto in anestesia locale, con eventualmente un po’ di sedazione qualora il paziente lo preferisse. Può durare dai 30 minuti ad 1 ora. La dimissione avviene sempre in giornata, con permanenza consigliata nel centro operatorio di qualche ora.

Tecnica chirurgica:

 

Ogni intervento è personalizzato sul paziente, con il quale si discute nel pre-operatorio le correzioni che si possono ottenere. Lo schema operatorio classico prevede l’incisione e l’escissione della pelle in eccesso, il rimodellamento del grasso periorbitario  e l’eventuale riposizionamento dei muscoli palpebrali.

Alla fine dell’intervento le incisioni vengono chiuse con delle microsuture da rimuovere nel giro di qualche giorno.

La blefaroplastica può essere completa (superiore ed inferiore), oppure riguardare solo le palpebre inferiori o superiori.

In base alle indicazioni, la blefaroplastica inferiore può essere effettuata anche per via transcongiuntivale, ponendo le cicatrici all’interno della palpebra; questa soluzione evita il formarsi di cicatrici esterne e procura una migliore distensione della parte inferiore dell’occhio.

Tempi di guarigione:

 

Rimozione delle suture dopo 4 – 7 giorni. Lividi visibili per 7-10 giorni. Il makeup può essere usato due giorni dopo la rimozione delle suture. Lieve gonfiore residuo per 2-3 settimane. Le lenti a contatto possono essere utilizzate dopo 1 settimana. L’esposizione al sole (con filtro protettivo) è consentita dopo 4 settimane.

Quanto costa un intervento di blefaroplastica?:

 

La chirurgia plastica è una cosa seria. Si tratta a tutti gli effetti di interventi chirurgici e per determinarne i costi è fondamentale considerare tutti i fattori che portano ad un risultato positivo, duraturo ed in sicurezza.

 

La prima visita: importante per conoscere il medico ma anche il paziente; per valutare la situazione iniziale ed i risultati che si possono ottenere. Un intervento chirurgico presuppone sintonia ed empatia fra chirurgo e paziente che si crea solo attraverso il dialogo.


L’intervento: il locale dove viene effettuato l’intervento chirurgico deve essere adeguato e certificato, questo presuppone dei costi di mantenimento che sono quotidiani e continui. Il personale coinvolto comprende il chirurgo ma anche il personale di accoglienza, di sala, gli infermieri ed i collaboratori medici che partecipano al’intervento e lo rendono possibile. Si tratta di figure indispensabili al corretto svolgimento dell’intervento per la qualità dei risultati e soprattutto per la sicurezza, fattore sempre centrale per i pazienti.


I controlli post operatori: un assistenza post operatoria immediata, la disponibilità ai controlli nei giorni successivi, la gestione di piccole o grandi complicazioni. Quasi sempre un intervento si svolge in maniera favorevole ma è nel momento del bisogno che si apprezza l’organizzazione a monte.

FAQ:

 

Chi può sottoporsi ad un intervento di blefaroplastica?

Quando la cute palpebrale in eccesso causa un disagio estetico o addirittura un impedimento alla visione, non c’è un età giusta solo una condizione che si deve valutare durante la visita.


Quanto dura l’intervento?

L’intervento dura in media 45 minuti per la blefaroplastica superiore o inferiore e 90 minuti per una blefaroplastica completa. L’intervento ha un efficacia che si protrae per molti anni spesso senza rendere necessario un re intervento.


Che tipo di anestesia si usa?

Sia per l’intervento superiore che inferiore si utilizza l’anestesia locale, se l’intervento si prolunga è possibile, con l’ausilio dell’anestesista, ricevere una blanda sedazione.


E’ un intervento doloroso?

Durante l’intervento si può sentire un leggero fastidio ma non dolore, nel post operatorio, raramente si sente male, se succede è sufficiente un comune analgesico.


Quanti controlli vengono eseguiti dopo?

In genere si esegue un controllo dopo 3 giorni e dopo 15.


Si mettono i punti? e dopo quanto si tolgono?

Le ferite chiurgiche vanno chiuse con dei punti che vanno rimossi dopo 5/7 giorni sotto controllo medico, senza lasciare segni residui.


Quanto tempo ci vuole per guarire?

Tolte le suture, si coniglia ancora una settimana di attenzione ma sono gli eventuali lividi che necessitano di qualche giorno in più per riassorbirsi.